mercoledì 20 maggio 2015

Nat e il segreto di Eleonora {Film}

Come vi dicevo il venerdì ci sediamo (anche se effettivamente il verbo adatto sarebbe "stravacchiamo") in divano per gustarci un bel film tutti assieme. Questo vi presento oggi l'abbiamo visto più volte, e proprio perché ci è piaciuto davvero tanto mi sento di consigliarvelo di cuore.
Nataniel e la sua famiglia vanno in vacanza nella casa lasciata loro in eredità dalla amata zia Eleonora.

Nat ha 7 anni, è un bambino molto timido, ha problemi a scuola e in particolare a leggere, anche se la zia, alla quale il bimbo era particolarmente affezionato, gli aveva sempre letto favole trasmettendogli l’amore per la letteratura.

Una volta arrivati Nat scopre che la zia gli ha lasciato in eredità l’intera biblioteca piena delle prime edizioni di quelle favole che era solita raccontargli, una raccolta dal valore inestimabile. 

Il problema è che Nat, proprio perchè ha difficoltà a leggere, di tutti quei libri non sa che farsene, tanto da proporre ai suoi genitori di venderli al rigattiere Rammazzatutto per poter racimolare dei soldi per affrontare delle riparazioni urgenti della casa.

Una notte però scopre che i libri si animano: Capitan Unicino, Pinocchio, Alice e tutti gli eroi dei suoi libri preferiti possono uscire dalla pagine e prendere vita.

sabato 16 maggio 2015

Sofia la mucca musicista - Geoffroy de Pennart

Sofia ha davvero un gran talento. 

E’ proprio brava a suonare il pianoforte, tanto che tutte le sere allieta parenti e amici con i suoi concerti. In campagna, dove vive con la sua famiglia, però è un po’ sprecata.

Un giorno, sfogliando il giornale, si imbatte in una splendida notizia: presto in città si terrà un concorso musicale per orchestre. Il primo premio sarà un nuovissimo pianoforte. Sofia decide di partecipare, anche se i genitori non sono proprio convinti di questa decisione.


Ma come le dice Giorgio: Sofia ha talento e deve provare!

Sofia arriva nella grande città piena di speranze.

venerdì 27 marzo 2015

I Maestri dell'Arte: Vincent Van Gogh


"Mi chiamo Vincent e sono nato nel 1853 nel paese dei tulipani e dei mulini a vento, l'Olanda, dove il cielo azzurro, il mare blu e le distese di campi in fiore sono un'incredibile tavolozza dei colori della natura. 

Con la bella stagione la mia pittura si risveglia, in particolare c'è un colore, il giallo. Che mi abbaglia! Giallo sole. Giallo zolfo. Giallo limone. Giallo girasole... Avete mai fatto caso a quanti gialli ci sono nel mondo? Ecco. Allora come si fa a non rimanere affascinati dai girasoli? Secondo me questi fiori rappresentano tutto quello che c'è di più bello nella vita." 



Mi piacciono da matti i libri d'arte dedicati all'infanzia e cerco di proporli spesso alle bimbe (anche sotto forma di gioco), in primis perché piacciono a me e ogni volta imparo cose nuove o faccio un bel ripasso, secondo perché mi piacerebbe trasmettere la mia passione per l’arte anche a loro.


Questo albo dedicato a Van Gogh è  curato particolarmente bene e ci è piaciuto davvero moltissimo. 

martedì 3 marzo 2015

Allacciamo, sempre, le cinture di sicurezza ai nostri bambini!

La settimana scorsa ho notato che Sofia non si era allacciata la cintura. La cosa mi ha scosso perché lei se l'è sempre allacciata da sola e in automatico, io non ho mai dovuto insistere, o pregarla, non ha mai protestato né fatto problemi.

E' sempre stata una bambina giudiziosa

Fino alla settimana scorsa. 

Ovviamente la prima reazione è stata di arrabbiarmi, la seconda di cercare una spiegazione. 

"Mamma, anch'io voglio essere come le mie amiche. Loro si siedono davanti oppure dietro (senza alzatina) senza cinture. Io sto diventando grande e tu sei l'unica che dà delle regole".

Non sto ad elencare quello che le ho detto cercando di contenere la rabbia nei confronti di tutti quei genitori che ritengono che la mia sia solo una fissazione. Comunque questa uscita di Sofia mi ha davvero sconvolto: sono davvero l'unica che dà delle regole? 

Come si fa a fare circolare un bambino, fragile e leggero, dentro un abitacolo che può essere soggetto a scontri e incidenti? Lo sapete che un incidente può diventare mortale per un bambino solo perché non ha le cinture allacciate? 

Lanceresti tuo figlio dal terzo piano di un palazzo? Un urto a 50 km/h senza seggiolino provoca nel bambino gli stessi danni.

Questa sera ho trovato questo video in rete e domani lo farò vedere anche a Sofia. Perché capisca che io pretendo che si allacci le cinture perché le voglio bene e ci tengo alla sua sicurezza.

Perché quando si è in macchina non si è mai sicuri ma se le cinture sono allacciate forse lo si è un po' di più… 

E voi cosa ne pensate? qual'è la vostra esperienza in merito alle cinture di sicurezza?





Se volete approfondire l'argomento della sicurezza stradale vi consiglio questo post! 

Io aderisco alla campagna SE LO AMI LEGALO

Condividete, e non dimenticate mai di allacciare le cinture ai vostri figli! 

martedì 17 febbraio 2015

Come arrotondare le immagini delle anteprime dei post popolari

Ecco il tutorial su come rendere circolari le immagini di anteprima dei post popolari. 

Come sempre prima di fare qualsiasi modifica al blog vi invito a fare il back up del vostro blog.
















LinkWithin

Related Posts with Thumbnails