venerdì 7 ottobre 2011

Mamma cannibale



Lo confesso, sono una mamma cannibile. Adoro smangiucchiare, mordicchiare e baciare le cosciotte burrose e le guanciottone di Emma

E voi? Quante volte avete ripetuto o ripetete ai vostri figli, per gioco, adesso ti mangio?
Io lo dico a Emma almeno 10 volte al giorno (gattonando le dico "scappa che ti mangio un piedino" e lei corre via ridendo come una pazza) e a Sofia, che ormai è grande, sicuramente un paio (uno dei giochi preferiti fin da piccina è fare finta di fare la pizza sulla sua pancia impastando prima tutti gli ingredienditi, "assaggiando" qualche pezzettino per sentire se il sale è a posto, stendondo la pasta per poi guarnirla con pomodoro mozzarella e altri ingredienti a piacere ecc, e nel momento di infornarla lei dice che è una bambina e non una pizza e io cado dalle nuvole, provate anche voi, il divertimento è assicurato).



Non sono l'unica comunque e quando ho scoperto questo libricino di Letizia Cella mi sono davvero divertita a leggere le varie ricettine con le quali l'autrice "cucina" la sua piccola.

Ora quando mi mangio il mio bocconcino le ripeto sempre questa filastrocca:

Questa bimba tutta nuda
Me la mangio fresca e cruda.
Incomincio dai piedini
Belli rosa e tenerini
Profumati di formaggio:
ed è solo il primo assaggio.
Dopo arrivo su al ginocchio
E vorace lo sgranocchio.
E’ croccante, saporito,
ma il cosciotto è il preferito
e ne mangio a più non posso
rosicchiando pure l’osso.
Il suo morbido pancione
Lo trangugio in un boccone.
Quanto è buona la bambina!
Ho una fame stamattina
Che anche senza condimento
Me la pappo fino al mento.
E se arriva il suo papà?
Gliene lascio la metà.

Non è deliziosa?

Le ricettine sono tante, tutte succulente e divertenti. Ma il finale mi ha fatto venire un nodo allo stomaco...


Mi vien voglia di assaggiarti
di leccarti e mordicchiarti
d’ingoiarti in un boccone
per riaverti nel pancione.
E m’invento, per giocare,
di volerti cucinare…
Ma tu invece fai davvero!
E mi mangi per intero.
Succhi tutti i miei momenti
vampiretta senza denti.
Poppi tutti i miei pensieri
sanguisuga nata ieri.
Con voracità impunita
ti fai fuori la mia vita.
E mi viene anche il sospetto
che continuerà il banchetto:
pranzi, morsi, assaggi, cene,
noi così ci vogliam bene
…diventando grandi insieme.

Non trovate?

Con questo post partecipo ai venerdì del libro di Homemademamma, sperando di riuscire ad essere costante ...

Buon fine settimana a tutti!

8 commenti:

  1. Adoro questo libro, è meraviglioso!

    RispondiElimina
  2. Ma quanto è carino questo libro!!!!

    RispondiElimina
  3. l'avevo letto anch'io in biblioteca...anch'io adoro "assaggiare" i miei bimbi!!?!!...e loro adorano la mia pancia...ehm, com'è che io non la trovo così adorabile?!!
    un bacio

    RispondiElimina
  4. Accidenti, forte sì questo finale. Non so se lo leggerei alla mia bimba perchè contiene delle velate ma pur sempre manifeste accuse, però mi piace la chiusa: ci si mangia a vicenda, ci si assaggia, ci si testa, e si cresce insieme. Carino, grazieper il consiglio di lettura

    RispondiElimina
  5. Ciao! Carinissimo e divertente questo libro! Lo trovo davvero originale :-)

    RispondiElimina
  6. filastrocche adorabili!!
    grazie!

    RispondiElimina
  7. @ Ci e Maris: benvenute!!! :-)
    @ Mammasorriso: dai dai sono sicura anch'io che la tua pancetta è adorabile... tanto quanto la mia!!! ;-) baci
    @ Kikka, Stefania, MadreCreativa: grazie a voi d'essere venute a trovarmi! :-D buona notte!!! baci

    RispondiElimina
  8. Scoperto da poco questo libro e cercando arrivo da te e ne approfitto per un abbraccio!

    RispondiElimina

Il tuo commento è prezioso per me, grazie per aver trovato il tempo per fermarti e condividere il tuo pensiero!

*** Ai post un po' datati ho applicato la moderazione altrimenti, con la testa che mi ritrovo, i commenti rimarrebbero nel limbo!***




LinkWithin

Related Posts with Thumbnails